29 agosto

Quella mattina stavo sognando un pianeta. Forse Saturno, ricordo che aveva diversi anelli.
C’erano molti colori, era un pianeta variopinto, e lo spazio intorno era molto nero. Ad un tratto una forte luce.
E’ stato in quel momento che mi sono svegliata di colpo. Ero a casa della zia, come tutte le estati, come tutti gli anni nel mese di agosto.
Io dormivo nel letto di mio cugino, che probabilmente era da qualche parte in vacanza con la fidanzata. E anche l’altro letto singolo era lasciato libero dall’altro cugino.
Mi sono svegliata di colpo, quella mattina del 29 agosto, perché – credo – mia mamma aveva gridato.
Alzandomi, era la nonna quella che avevo visto per terra ai piedi dell’altro letto.
Non ricordo come ho fatto a scavalcarla, per uscire dalla stanza. Ricordo solo che tutt’e tre – io, la mamma e mia sorella, ci siamo buttate sul lettone a piangere, ma a me di lacrime non ne uscivano. Non so perché, forse lo shock.
Forse il senso di colpa.
Sì, perché la sera prima, mentre guardavamo la tv io e la nonna, avevo pensato, dal nulla, che quello “Zorro” con Alain Delon sarebbe stato l’ultimo film che lei avrebbe visto. E che anche quella pubblicità dei quaderni di scuola sarebbe stata l’ultima pubblicità.
Probabilmente, volendo cancellare quegli stupidi pensieri, le avrò dato la buonanotte in modo sbrigativo e banale. Sinceramente non ricordo.
E non so dire quanto mi dispiaccia. Ancor oggi, dopo 30 anni esatti.
Forse ancor di più, oggi, che so che non era stata “colpa” mia, ma che quel pensiero forse l’avevo captato nell’aria.
Nonna, ti aspetto nei miei sogni, se vorrai tornare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 29 agosto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...