Lunaticamente centrata

Ultimamente vedo tutto in modo più chiaro.

E credo che sia anche “merito” in qualche modo, della vicina fase di luna piena (16 gennaio): ormai mi sono convinta di essere lunatica, proprio nel senso di essere influenzata dalle fasi lunari. Non è la prima volta che noto questa coincidenza tra la mia energia personale, quando è alta, e la luna piena!

Dicevo: tutto mi appare più chiaro. Non più pensieri che offuscano la percezione del mondo, non più emozioni difficili contro cui scontrarsi, non più essere sopraffatti dalla stanchezza o da un senso di impossibilità nel fare, nel capire.

Tutto sembra più luminoso, alcune cose sono diventate relative, altri punti di vista mi si sono aperti davanti agli occhi. Ma la cosa principale è, in questo momento, il restare centrati in se stessi e non essere costantemente una barca in balìa delle correnti.
Io sono me stessa, qui, sempre, in ogni circostanza. non voglio fare mie le emozioni altrui, voglio vivere le mie e gestirle. Ho in mente quali sono i principi fondamentali della mia vita, e mi baso su quelli, il resto diventa perciò… non dico meno importante, ma meno ansiogeno, esercita meno potere su di me.
Insomma, continuo a inseguire la fine dell’arcobaleno.
Al lavoro, tutto mi sembra più relativo. Le ore di lavoro, tante, poche, il contratto, i rapporti con i colleghi, a volte mi sembrano cose che sto leggendo su un giornale, e non cose che mi coinvolgono da così vicino. E da questa prospettiva, mi sembrano meno pesanti, meno importanti, anche.

A casa, la piccola che mi reclama, a cui mi sento di rispondere con gioia, oppure di gestire la cosa diversamente, senza quella preoccupazione di fondo che finora mi aveva accompagnata. La stanchezza: altro argomento spinoso. A volte mi sconvolge. Altre volte, so che mi faccio coinvolgere cedendo subito, e che chiamare energia in soccorso, richiama di per sé altra energia. Ora sto provando a fare così.

Cercare cose positive nella vita di tutti i giorni: mio marito, che trovo sempre, sempre al mio fianco a sostenermi, lo yoga, ovviamente, le letture, le amicizie. Essere centrati. Far tacere la mente.

“Apri le finestre della calma e vedrai d’improvviso erompere il radioso sole della gioia nell’intimo del tuo stesso Sé.”

Paramahansa Yogananda, Meditazioni metafisiche

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Lunaticamente centrata

  1. Kiara ha detto:

    Già…è proprio così…essere centrati e far tacere la mente.Si puo’…

  2. Lena ha detto:

    Mi è piaciuto molto leggere queste parole, grazie. E’ ciò che penso anche io: ogni tanto certi pensieri bisogna accantonarli….
    Passo di qui per dirti che sono tornata alla mia essenza e L’odore dei desideri ogni tanto muta…. =)
    Un abbraccio
    Lena

  3. ylenia ha detto:

    il titolo… splendido! la luna, la meditazione, i tuoi richiami all’alba… il centro, forse, è questo, è un saper stare in piedi quando tutto scorre. ti abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...