Il mio yoga preferito: con la piccola

La mia piccolina l’altro giorno voleva per forza attirare la mia attenzione.
Dato che stavo stirando e, con l’aiuto del papà, cercavo di tenerla lontana dal ferro da stiro e dal vapore ustionante, lei, non sapendo più come fare per conquistarmi… è sparita, per poi ripresentarsi con in mano il tappetino di yoga arrotolato.
Mi ha fatto troppa tenerezza! E ce l’ha fatta, ho finito velocemente e poi mentre ancora piangeva le ho detto che saremmo andate io e lei a fare yoga (capriccetti capriccetti!!!).
Per lei è un momento esclusivo in cui poter stare con me a sdraiarci una sull’altra, a saltarmi addosso, a ridere.
Per me idem 🙂
Ho organizzato lo yoga con la piccola iniziando sempre con questa filastrocca di Didi Ananda Paramhità, presa dal blog Il Tempo della Crisalide:

“Braccia di terra, braccia di mare.
Se tu mi abbracci sto qui ad abitare.
Braccia di cielo, braccia di sabbia,
se tu mi abbracci mi passa la rabbia.
Braccia di sale, braccia di fuoco,
se tu mi abbracci sto qui ancora un poco.
Braccia di aria, braccia di vento,
se tu mi abbracci sono contento.”

La piccola, appena la sente, ride e balla, e poi corre ad abbracciarmi.
Poi ci sdraiamo (Savasana è una delle posizioni predominanti!), e se prima facevo io qualche asana e lei mi saltava addosso, adesso anche lei cerca di imitarmi, ci sdraiamo mettendo le gambe in alto e le braccia oltre la testa; eseguiamo qualche “mezzaluna“, cerchiamo di fare qualche “gatto” corredato di miao miao, e qualche posizione del bambino (un bebè piccolo piccolo).
Ma, dato che la sua attenzione non dura molto, mi sono ricordata dell’avventura di mare proposta sempre da Ylenia, così ecco che le gambe della mamma sono diventate una barchetta, e via, siamo partite per il nostro viaggio oceanico, con tanto di nave dei pirati, di brezza marina, di onde, di pescioloni, di isole lontane, per poi arrivare alla spiaggia e sdraiarci al sole a riscaldarci.

Quando papà è entrato nella nostra stanzetta di yoga, lei gli ha raccontato tutto, della barchetta, del sole, del mare, in uno dei suoi discorsini dove si capiscono solo le parole finali delle frasi 😀
Questo è il mio yoga preferito!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Il mio yoga preferito: con la piccola

  1. Catia ha detto:

    Cara Daniela,
    vivi intensamente questi bei momenti con la tua cucciola. Non c’è niente di più prezioso!
    Namastè

  2. tiptoetoyourroom ha detto:

    Che meraviglia… e quanta tenerezza! Viene voglia di avere un bimbo solo per fare cose simili insieme, solo per iniziare a fare yoga proprio con lui (o con lei). Caspita: devo decidermi (sia per lo yoga, sia per il bimbo…). 🙂 🙂

  3. Verdiana ha detto:

    Non pratico Yoga ma la filastrocca me la segno, perché fa troppa tenerezza!

  4. Pingback: Come “intortare” la mamma | Aura di luna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...