in bici con la piccola

Adoro andare in giro in bici con lei… ci rilassiamo, finalmente, osserviamo il paesaggio, prendiamo un po’ di aria fresca e cambiamo la solita routine.
In questo momento mi sembra proprio un toccasana, seppur limitato al paese, ma gli scorci campagnoli sono sempre incantevoli. La vista spazia fino all’orizzonte, persa tra le risaie e i campi, l’immaginazione corre alla vita d’altri tempi nelle cascine, i ricordi della mia infanzia, passata in paese, in campagna, insomma niente a che vedere con la città, affiorano anche inconsapevolmente.
La mia bimba sembra curiosa di tutto, dalla ruota del mulino che gira davvero, al naviglio e fossi di acqua, ai cani che incontriamo, a tutto quello che vediamo.
Ecco, ora manca solo di… riparare la gomma buca…!

foto

image_3 image image_1 image_2

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a in bici con la piccola

  1. Daniel Saintcall ha detto:

    I bambini sono sempre curiosi e grazie a loro che spesso possiamo scoprire delle cose bellissime . Poi stare li con la tua bambina quando il tempo e bello e una cosa davvero molto bella da fare

  2. tiptoetoyourroom ha detto:

    Cavoli, mi metti sempre voglia di fare una piccolina!! Dalle immagini sembra tanto dolce…
    Sai che forse potrei arrivare da te navigando il naviglio? Passa anche dalle mie parti, ma da quassù dove sono io a laggiù dove sei tu non so quanto ci metterei!! 🙂

    • auradiluna ha detto:

      ma davvero? Non lo sapevo! Giusto per restare in tema di storie di antenati, i miei bisnonni come viaggio di nozze sono andati a Milano in barca lungo il naviglio!
      Invece ti dico che giovedì sarò davvero dalle tue parti, nel senso che andrò a Malpensa per un breve viaggio!
      😀

      • tiptoetoyourroom ha detto:

        Wow, che viaggio mitico quello dei tuoi bisnonni!! Ecco, questa cosa dei miei nonni (bis e non) non l’ho mai indagata… I nonni del mio compagno andarono in Emilia, dai parenti di lui; la signora Mariuccia forse in Veneto, ma non sono sicura. Era molto di “moda” approfittare delle case dei parenti, anche per le vacanze estive.
        Giovedì allora, mentre andrò felicissima a scuola perché iniziano gli esami, ti penserò passando di fianco all’aeroporto… 😉

      • auradiluna ha detto:

        anch’io non l’ho mai indagata, questa la so per caso… dovrei chiedere a mia mamma, chissà quante cose da scoprire!
        Giovedì…ma non iniziano il 16? mio nipote è in 3° media e mi ha detto il 16…

      • tiptoetoyourroom ha detto:

        Le medie, a differenza delle superiori, non hanno obblighi dal ministero, a parte il giorno dell’Invalsi, che quest’anno è il 19. Giovedì abbiamo la riunione preliminare, gli esami iniziano il 13, così facciamo non più di uno scritto al giorno e si corregge con più calma.

      • auradiluna ha detto:

        Ah ecco! però dev’essere un lavoro bellissimo!!!!! io ho lavorato in una scuola solo per un anno e ci ripenso spesso!!!

      • tiptoetoyourroom ha detto:

        Era un lavoro bellissimo… oggi purtroppo la scuola è molto cambiata e non solo a causa delle “riforme-taglio” degli ultimi anni. Ci sarebbe da scriverne ma preferisco non pensarci, visto l’entusiasmo con cui ho iniziato e che, tutto sommato, cerco di non perdere…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...