E ricominciare dallo yoga?

DSC_0545Devo ringraziare Catia se ho avuto la spinta di iscrivermi al seminario di yoga di ieri. Sapendo che ci sarebbe stata anche lei, non ho proprio saputo resistere; così ho deciso che per un giorno non sarei stata indispensabile come mamma e ho “lasciato” la mia piccola col papà, la zia, il cugino, e infine anche i nonni, per godermi una giornata INTERA di yoga.

Il tempo non era il miglior biglietto da visita per la primavera che andavamo a celebrare, ma come ogni cosa, serviva anche quello a recuperare ciò che di primaverile e di risveglio avevamo dentro, piuttosto che fuori.
E in questo senso, il seminario mi è stato molto utile.
Chissà perché, si ha sempre bisogno di un ripasso, di riscoprire ogni volta che gli strumenti li abbiamo dentro di noi, che ce la possiamo fare, che se abbiamo un disagio fisico, è sempre collegato a qualcosa che avviene a livelli più sottili e su entrambi i fronti possiamo lavorare.
Possiamo fermarci e osservare. Respirare. Chiederci: “Ma dove sono io?”
I concetti che più mi hanno regalato un senso di libertà sono stati proprio quelli relativi al riscoprire se stessi. Chi sono io, oltre i ruoli che interpreto nella vita? Dove sono io, prima di essere la mamma, moglie, amica, e i mille altri ruoli di tutti i giorni?
Chiudere gli occhi e osservare cosa “rimane” di me. La mente? e oltre i pensieri?
Mi piace questa idea di “dismettere” i nostri ruoli.

Io e Catia eravamo accompagnate anche da una mia amica completamente neofita. Che mi ha stupito di quanto “sentire” e “osservare” sia riuscita a ottenere, forse più di me, che prima di arrivarci, avevo i pensieri, il mal di schiena da oltrepassare, la calma da raggiungere.

“Ho cambiato il materasso” ho detto a Catia, “ma forse riponevo troppe aspettative. Per me, materasso nuovo significava non avere mal di schiena, riuscire a svegliarmi riposata e alzarmi anche prima, in forma e fare yoga. Quindi materasso = ricominciare con lo yoga. Solo che ho ancora mal di schiena…”
Catia: “… e ricominciare dallo yoga?”

😀

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a E ricominciare dallo yoga?

  1. Catia ha detto:

    Ricominciare dallo yoga per avere sempre di più la certezza che esiste tanto spazio in noi. E che questo spazio necessita di occhi interni per essere scorto e vissuto.
    Ieri mattina sono partita da casa con il solito dolore al petto, sinonimo di pesantezzaa, di zavorre dalle quale non riesco a sganciarmi per sentimi più leggera ( “vi sentite più leggere o pesanti? era quello che continuava a chiederci Lucilla).
    E’ stato bello vivere quella liberazione, che a onor del vero continua anche oggi, nonostante la giornata sia iniziata accompagnando mio padre in ospedale per l’ennesimo esame.
    Grazie Daniela per essere stata il mio messaggero di leggerezza, per avermi invitato a vivere un’occasione per imparare piano piano a regalarmi più spazio.
    Un abbraccio

    • auradiluna ha detto:

      La parola “spazio” mi fa già prendere un sospiro di sollievo, mi sembra già una boccata di ossigeno, e pensare al nostro spazio interiore è un’immagine rilassante. Ieri è stata anche per me una giornata di leggerezza, per me che a quanto pare i pesi li porto sulla schiena. Un grazie a te, non so se ci sarei andata da sola 😀

  2. melissa ha detto:

    Della connessione mal di schiena/materasso ci son passata qualche anno fa….può essere che siano rimaste delle tensioni muscolari che non ti fanno godere appieno il materasso nuovo…io all’epoca mi era fatta aiutare dallo shiatsu, ma penso che lo yoga praticato giornalmente (magari con asana indicate x la schiena) sia miracoloso!

    • auradiluna ha detto:

      Hai ragionissima! ecco, aggiungiamo anche che continuo a fare movimenti sbagliati per prendere in braccio la piccola e metterla nella vasca da bagno, sul seggiolino in macchina, nel lettino, e via dicendo… però ora il materasso sta “migliorando”, vediamo se avrò la possibilità di fare un po’ di yoga tutti i giorni 🙂
      Un saluto!

  3. madamelanuit ha detto:

    E’ molto incoraggiante, tra due giorni inizierò il mio primissimo corso di yoga (mai praticato prima d’ora) e già di base sono molto positiva, poi leggere anche queste piccole grandi esperienze personali mi da ancora più carica! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...