Memorie di famiglia

Da qualche mese ormai mi sto dedicando a tempo perso al mio albero genealogico.
Dove possibile, ho raccolto notizie, fotografie e aneddoti di nonni, bisnonni e via dicendo.
Sono partita da un albero genealogico steso da mia mamma anni fa, che arriva fino al 1824, e da lì ho tentato di collegare fotografie ai nomi, date di nascita e morte, piccole storie tramandate. Poi è stata la volta dei racconti che mio zio aveva riscritto, racconti narrati dalla mia bisnonna: li ho ricopiati a computer e stampati facendone un piccolo libretto.
E in tutto questo è arrivata lei, a dirmi che potevo anche fare richiesta all’Archivio di Stato, per avere informazioni su mio bisnonno disperso nella Prima Guerra.
E’ stato un momento emozionante: avere in mano la copia di un documento d’epoca, riguardante la mia famiglia.
In Comune non hanno trovato l’atto di morte (a riconferma che del mio bisnonno non si è più trovata traccia dal giugno 1918), ma solo l’atto di nascita del 1883, da cui si evincono informazioni come ad esempio dove abitava al momento della nascita, avvenuta in casa, ovviamente: a pochi passi da casa di mia mamma, tipo… 300 metri!

CatturaLa storia del bisnonno Francesco disperso in guerra aveva interessato tutti: la mia bisnonna, che per tutta la vita ha aspettato invano notizie aggiuntive, i discendenti come mia mamma, gli zii e le cugine.
Ieri siamo state in visita ad una di queste cugine, anche per portarle i pochi dati che ero riuscita a raccogliere, e ovviamente i racconti della bisnonna.
Ebbene, l’abbiamo resa la persona più felice del mondo! Era estasiata, felicissima, sembrava che le avessi dato in mano un biglietto vincente della lotteria! Anche i figli e le nuore – abbiamo incontrato proprio tutti! – erano sorpresissimi, e mio cugino si è anche infervorato vedendo quanti anni di servizio militare avesse svolto il bisnonno!
“La cuginetta della nonna”, come la chiama la mia piccola, mi ha confidato: “Sai che domani è il mio compleanno? Ne compio 80! Non potevate farmi un regalo più bello!”
Ripasserò a darle anche questa foto – chissà che le manchi – del bisnonno Francesco con la mia bisnonna narratrice, e due dei tre figli (mia nonna, a destra, e suo fratello, padre della “cuginetta”). Foto del 1914.

DSC_0309

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Memorie di famiglia

  1. tiptoetoyourroom ha detto:

    Ma che bello! Che bello che bello che bello!! E ci sono anch’io nel tuo post!!!
    Non ho capito però se hai ricevuto il foglio matricolare, mi sembra di ricordare di sì, giusto? Forza, vai avanti. A quando le storie della bisnonna? Io devo decidermi a contattare la parrocchia ed ora che è estate ed ho tempo di andare dai miei non ho più scuse.
    Com’era giovane la tua bisnonna…
    Un abbraccio 🙂

    • auradiluna ha detto:

      e sì che ci sei anche tu! Ora ti penso ogni volta che apro l’album di famiglia!! Sì sì, mi era arrivato il foglio matricolare, c’era sopra un bel timbro “disperso”.. però almeno ho ricostruito la storia della battaglia in cui ha perso la vita. A giorni mi deve arrivare anche quello di mio nonno paterno (che però è tornato dal fronte sano e salvo)!!! sì, un paio di racconti della bisnonna dovrei pubblicarli 😀
      E’ un lavoraccio, eh!!! tu ne sai qualcosa…. Un abbraccio grandissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...