Nuvole nere in sogno

Il sogno di stanotte era questo: mi trovavo al mare o al lago, e dall’orizzonte arrivavano delle nuvole nere, forse scaturite da una sorta di vulcano.
Questo vulcano eruttava i nuvoloni che a poco a poco ricoprivano tutto il cielo azzurro, e arrivavano fino ad avvolgermi.
Ero con la piccola, e scappavamo, ma quando le nuvole nere ci hanno raggiunto e avvolte, erano anche dolorose per gli occhi per cui non si riusciva a vedere più nulla.
Ho riaperto gli occhi brucianti nel sogno e ho intravisto uno sprazzo di cielo azzurro oltre un promontorio, per cui ci siamo dirette verso questa collinetta-promontorio oltre il quale tutto era sereno.
Le ho detto che potevamo riposarci un attimo ma non troppo perché prima o poi sarebbero arrivate fino a noi le nuvole nere. Infatti poco dopo stavano rispuntando da dietro la collina, ma siamo riuscite a fuggire.

Al mio risveglio da questo brutto sogno ho sentito la piccola tossire in maniera furiosa, la poveretta ieri sera aveva quasi 40 di febbre, per cui penso che quel rumore di tosse sia stato tradotto nel mio sogno con dei nuvoloni neri minacciosi, che mi davano proprio l’idea di una malattia!
L’altra cosa particolare, è che forse ho sperimentato le “famose” immagini ipnagogiche di cui avevo letto nei libri ma mai capite fino in fondo: in pratica, la piccola mi svegliava continuamente (l’avevo messa nel letto con me), mentre evidentemente io stavo sognando, e in uno di questi risvegli forzati vedevo sul letto e nella stanza delle immagini che ora non ricordo, ma so che facevano parte del sogno ormai abbandonato ma che “resisteva” in qualche modo sulla retina o nella mia ente assonnata. cercavo di scacciarle perché non riuscivo a vedere bene il letto e la piccola, ma era molto difficoltoso.
Diciamo, un sogno a occhi aperti nel senso letterale del termine!

Mi succede sempre di incrementare i ricordi dei sogni quando sto leggendo qualche libro che ne parla. Il libro del momento è:

“Sogni – I Viaggi dell’Anima” di Rosella Latella, che mi sta piacendo molto

41DLRivY2eL__SX352_BO1,204,203,200_

Tratta abilmente la tematica onirica e non solo, ma anche quella del conoscere se stessi, attraverso esempi pratici, racconti di sogni di pazienti, storie di antiche popolazioni e l’uso che facevano dei sogni, e tentando di condurre il lettore ad una maggior consapevolezza dei propri sogni con alcuni esercizi pratici interessanti.

“La vita ci abitua alla morte attraverso il sonno. La vita ci avverte che esiste un’altra vita attraverso il sogno”.
Eliphas Lévi

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Nuvole nere in sogno

  1. Emanuela ha detto:

    Io ho il ricordo di un sogno ad occhi aperi, quel sogno che ti resta addosso anche dopo il risveglio. Ma è stato così angosciante che ci credi che mette angoscia anche ora, dopo anni? E la cosa pazzesca è che ne ricordo ogni attimo, io che non invece non ricordo mai i sogni fatti! .invece dai un bacio alla piccola.se ha la tosse chiudetevi in bagno con tutti i rubinetti dell’ acqua calda aperti e dalle respirare il vapore! A te un abbraccio speciale Emanuela

  2. emanuela ha detto:

    il mio non è un commento a ciò che hai scritto, che in realtà mi ha toccato molto e mi ha fatto ricordare il sogno più angosciante della mia vita, che ricordo talmente bene,fin nei minimi dettagli, da pensare, a volte, che mi abbia invaso la vita e raccontarlo mi mette un’incredibile angoscia!
    io, adesso, ho solo voglia di mandarti i miei auguri. Ho fatto leva sulla mia memoria, sulle mille poesie studiate a memoria, in tanti anni , su autori grandiosi e speciali …e per te ho questa…..
    “..Qui non si sente altro che il caldo buono”. ( G. Ungaretti).
    E’ per te, per voi, con tutto il mio bene.
    Emanuela

    • auradiluna ha detto:

      Ciao Emanuela, mi dispiace aver risvegliato in te questo triste senso di angoscia… la butto lì’ senza saperne nulla di più: e se fosse un punto nodale di te stessa, su cui in qualche modo lavorare?
      Grazie per i tuoi auguri che ricambio, cara, spero tanto che sarà un periodo splendente per te e per tutti i tuoi (grandi e piccini!!).
      La mia piccola ancora malata, passerà (spero presto)
      Un abbraccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...