Vritti…

 

 

Ci sono giorni in cui i pensieri che ho in testa non sono molto ben chiari e definiti.
Perciò non mi è semplice nemmeno scriverne, e forse questo è un periodo così.
Hai in testa un groviglio di pensieri che non sai come districarti.
Vorresti scrivere, ma quando cerchi di tradurre in lettere quello che sembrava una raffinata intuizione, ti sembra solo una cavolata senza senso.
Aggiungiamo anche che non sempre mi va di scrivere “su internet” quello che penso, e il gioco è fatto: non scrivo per giorni.

Partiamo dal dire che vorrei tenere un diario cartaceo di lettere alla mia piccola, cosa che già facevo, ma che negli ultimi mesi è andata un po’ scemando, vuoi perché mi sembra di avere sempre meno tempo, vuoi perché il rapporto con lei si è modificato, è cresciuto e mi accorgo che più mi raffronto con lei dal vivo, meno le scrivo.
Vorrei scriverle tante di quelle cose… ma alla fine mi rendo conto che sarebbe un po’ come distorcere la realtà filtrandogliela attraverso i miei occhi. Eppure, magari da grande capirebbe che si tratta solo del mio punto di vista. A me piacerebbe leggere un eventuale diario di mia mamma dei miei  primi anni di vita.

Un’altra considerazione è certamente che in generale non ho un vero scopo per quello che scrivo, se non per diletto e spesso per riempire il tempo al lavoro con qualcosa di meglio del lavoro. E anche questo argomento è tutto da vedere.

E’ un momento in cui mi sento più spettatore che protagonista, mi piace leggere più che scrivere, mi sento un po’ pigra e un po’ demotivata.
Lo yoga? E’ sempre lì, un po’ in stand-by nel seguire le lezioni e nel non sapere bene da che parte stare. E per non sapere cosa dovrei sapere, mi sto portando avanti con Patanjali secondo Yogananda:

patanjali-rivelato-kriyananda

Pertanto, eccomi qui, a scrivere di nonsense, di pensieri spezzettati e strascicati, dei miei “vritti” e del fatto che avrei voluto anche cambiare nome al blog per renderlo un po’ più diario, salvo poi ripensarci e non desiderare un vero diario on line.
Perciò?
Penso a cosa c’è di bello nella mia vita! La mia famiglia e la piccola!
Penso ai lavoretti fatti insieme…
la ruota dei giorni della settimana… [“Mamma, questo giorno stiamo a casa? o è il giorno che andiamo a scuola?]

DSC_0294

…il riciclo delle uova di cioccolato e della colomba…

…e lo yoga con lei

🙂

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Vritti…

  1. Catia ha detto:

    Daniela!!!!!!
    Dobbiamo vederci e parlare di tutte queste cose!

  2. melissa ha detto:

    Ciao Daniela! Ti faccio compagnia…sai che qui vicino a me hanno iniziato a fare Ananda Yoga per i bimbi? mio figlio è entusiasta e io sono entusiasta per lui, mentre la mia pratica è down.
    Comunque senza essere banale, la primavera e soprattutto questo clima ballerino, mettono a dura prova corpo e mente…..A presto, Melissa

    • auradiluna ha detto:

      ma che bello! anche una mia amica insegna ananda yoga bimbi! però dai 6 anni (la mia ne ha 3). Invece la porterò allo yoga festival bambini il 7-8 maggio a Milano! Anche la mia pratica è ferma… :(((

  3. mattinascente ha detto:

    Penso abbia ragione Melissa, il tempo influenza gli stati d’animo. Anche per me è un periodo un po’ inconcludente; mille progetti che non arrivano a un dunque, poca determinazione, molti punti di domanda, molti “acciacchi”. Forse “Ciò di cui abbiamo bisogno è una tazza di comprensione, un barile di amore e un oceano di pazienza.” come dice San Francesco di Sales, oppure, semplicemente, un po’ di sole che riscaldi cuore ed ossa e un po’ di riposo che rimetta nella giusta prospettiva ogni cosa.
    Comunque è una gioia vedere la tua piccola alle prese con la cucina e lo yoga!!! La crescita dei propri figli è una gioia da assaporare a piccoli sorsi, con costanza, gustando i risultati del proprio impegno e del proprio amore (Proprio oggi la mia grande compie 20 vent’anni!!! Mi da serenità pensare che, nel suo crescere, “io c’ero, ci sono e, spero, mi permetterà di esserci”). Un caro saluto.

    • auradiluna ha detto:

      Forse hai ragione, sarà anche il sole che non si decide a uscire, a mettermi di umore “strano”… però ieri ho passato un bellissimo pomeriggio con la piccola, anche a fare yoga ed è stato stra-bellissimo! e così la tua “piccola” ha compiuto 20 anni… mamma mia, non ci posso pensare… ho un nipote di 15 e sai che mi manca il bambino che era? 🙂
      Un caro saluto

  4. emanuela ha detto:

    sai, io ho sempre amato molto scrivere ed ho sempre scritto tanto, lo facevo da ragazzina, lo faccio ora da ….anziana signora!
    Ho sempre scritto per me: per ricordare, per fissare attimi, per farmi chiarezza, per sfogarmi.
    E poi l’ho fatto per i miei figli.
    Ho iniziato a scrivere a Giulia- e ancora non sapevo che sarebbe stata Giulia, lo abbiamo scoperto solo in sala parto – il giorno in cui feci il test di gravidanza e risultò positivo.
    Poi ho scritto per Silvia e Tommaso.
    Poi, quando Giulia andò a vivere a Bologna, a 19 anni, per l’università……..le regalai quel diario e lo stesso, a 18 anni, feci con i suoi fratelli. Ed ogni volta è stato un momento bellissimo, per tutti noi.
    Certo, era la mia verità, non una realtà distorta ma la mia ed è stato molto importante confrontare i miei con i loro ricordi e mettere a paragone i nostri punti di vista.
    Non ti chiedere il perchè o lo scopo. se una cosa fa stare bene lo scopo è già questo.
    un bacio grande alla piccola donna
    Emanuela

    • auradiluna ha detto:

      Grazie Lela (“anziana signora” no!!! 😀 ), infatti vorrei ricominciare a scrivere un diario, per me o per lei, non so ancora, forse più per lei, appunto. Mi lamento sempre della mancanza di tempo, delle cose da fare di corsa, della stanchezza serale… una volta scrivevo sempre a mezzanotte prima di andare a dormire, ora sto “perdendo colpi” e non mi restano mai abbastanza energie… ma le voglio ritrovare!!
      Un bacione!

  5. Sara Chandana ha detto:

    Che meraviglia vedere una piccola fare yoga ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...