Settembre

A settembre ho sempre cercato di ripartire da zero, con nuovi propositi, rinnovata vitalità.

Questo da sempre, dai tempi delle superiori, per lo meno.

Il mese di settembre mi evoca ricordi legati agli ultimi giorni prima della ripresa della scuola, mi evoca già qualcosa di autunnale, legato all’uva, ai funghi, all’aria frizzante che di sera inizia a percepirsi.

Mi ricorda la tristezza di aver perso mia nonna pochi giorni prima del mio 10° compleanno. Forse non li aveva comprati lei di persona, ma ho ancora la scatola di pastelli Caran d’Ache acquarellabili che mi aveva regalato “a posteriori”.

Mi ricorda la scelta del diario scolastico, e quelle immagini dolci anni ’70 di Victoria Plum e Sara Key…

Partivo sempre con una fase che si chiudeva e un’altra che iniziava, con il desiderio di tener viva l’energia dell’estate, la spensieratezza, il profumo del prato verde degli zii… salvo poi venir catapultati nella frenesia dello studio, o della scuola, o che altro.

Oggi sono adulta, ma in fondo sono sempre quella. Quella che pensa di rifugiarsi in una bella immagine un po’ sognante sul diario, che spera che l’autunno sia fatto solo di belle passeggiate tra le foglie colorate del parco del Ticino, di ultime gite fuori porta prima dell’inizio del freddo.
E in parte sarà così, per fortuna.

Sarà bello seguire la piccola nel suo secondo anno di scuola materna, trovare un equilibrio tra gli impegni lavorativi e casalinghi.

Però non voglio far finta di non sapere che sarà anche impegnativo. Che il lavoro mi toglierà la voglia di fare, come sempre, che ci saranno mille corse per arrivare a casa “in tempo per”, che seguire il corso di yoga sarà utopistico, che insomma la routine mi potrebbe sommergere.

Voglio rendermene conto subito, di come starò io in questo frullato di cose. E prevenirlo, in qualche modo.

Vorrei essere capace di gestire me stessa con una certa dose di calma. Di non pensare sempre a cosa vorrei fare ma non posso, o a cosa avrei voluto fare ma non ho potuto.
Perciò l’unica cosa sensata da fare è ripromettere a me stessa di ritrovarmi nella calma della via dello yoga.
Lo scrivo perché mettere una cosa nero su bianco è un po’ come prendersi un impegno, con se stessi per primi.

Poi perché non credo di aver stilato i famosi “buoni propositi” del 1° gennaio, ma questo è l’unico proposito del “nuovo anno”, quello che inizia con i miei 43 anni.

Certo, avrete appena letto che sarà utopistico frequentare il corso di yoga (ma forse riuscirò anche quest’anno, chi lo sa?), infatti lo yoga non è “il corso” di yoga.
Lo yoga è dentro di noi, è da lì che bisogna ripartire.

“Vivere lo yoga vuol dire essere in armonia con se stessi”, “Vivere lo yoga significa organizzare un modello proprio di vita” – Swami Satyananda.
Queste sono solo alcune frasi che ho trovato su questo libro che sto leggendo (grazie, Catia, finalmente l’ho iniziato, giusto ieri per incominciare bene il mese!)

41bU81wfi2L

Mi sono arrivate anche alcune frasi ispiranti, oggi, insieme agli auguri di compleanno:

“Friendship multiplies the good of life and divides the evil.” Baltasar Gracian

“Se avete in voi una fede realmente divina e se desiderate qualcosa che non esiste nell’universo quella cosa sarà creata per voi” Swami Sri Yukteswar

Happy_Birthday
[Per Guru in questo caso ci si riferisce a P. Yogananda, nella foto]

Per parte mia, rinnovo il mio impegno verso me stessa a ritrovarmi, nella calma, nell’intuizione, nel vivere appieno i momenti di questa vita.
ne ho davvero bisogno 🙂

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Settembre

  1. Catia ha detto:

    Daniiiiiiii!
    Non sapevo che fosse il tuo compleanno!
    Tanti tanti tanti cari auguri!
    Che bello quando dici che lo yoga non è il corso il yoga e che è dentro di noi. E sono felice che ti stia piacendo il libro di Satyananda. Fammi sapere come procederai nella lettura.
    Buon compleanno e buon settembre cara amica mia!

    • auradiluna ha detto:

      Grazie mille, Catia! Eh sì sono una settembrina 🙂
      Il libro mi piace moltissimo! Sono solo agli inizi ma lo trovo molto ispirante! Ti farò sapere!!
      (L’altro libro, quello con molte foto diciamo, è in effetti un po’ strano e sa molto di rivista patinata… però che belle foto, anche quelle sono sognanti!!! ti dirò anche lì!)
      Un abbraccio e buon week-end!!!

  2. mattinascente ha detto:

    Tanti auguri per il tuo compleanno e per il tuo proposito. Buona serata.

  3. melissa ha detto:

    Auguri 🎂! Leggo solo oggi….ho iniziato il mio settembre ad ananda…qualche giorno rigenerante prima di riiniziare il lavori, la scuola e quest’anno anche ho voglia di riprendere seriamente lo yoga. Venerdì 9 c’è alla triennale una lezione di ananda yoga con devika, io vado, vieni?

  4. melissa ha detto:

    Ciao e auguri in ritardo!!! leggo solo oggi…
    per me settembre è iniziato regalandomi una vacanza ad Ananda….è stata rigenerante, prima di ripartire con il lavoro, lo studio, cercare un tirocinio, fare attività sportiva…insomma un bel pò di cose in ballo a cui vorrei aggiungere la pratica dello yoga, ce la farò??? intanto venerdì 9 vado alla lezione gratuita di ananda yoga tenuta da Devika in occasione dell’evento Tempo delle donne in Triennale….dai vieni!

  5. emanuela ha detto:

    ti cerco qua, anche se trovare la tua mail, sabato, appena tornata in città, mi ha reso davvero felice!
    io NON AMO settembre!!!
    non l’ho mai amato, a dire il vero.Da bambina, da ragazzina, coincideva con il ritorno in città dopo 3 mesi di libertà assoluta. E tornavo a fine mese, visto che la scuola , ai miei tempi, iniziava il 1°ottobre.
    Ma io amo il caldo, amo, soprattutto, la luce. Ed è questo che più mi manda in crisi, vedere le giornate che si accorciano.
    Poi oggi sono tornata al lavoro ed è stato traumatico! Vorrei avere più tempo per stare con mamma, per poter andare in Friuli da Giulia e dai miei due amori. Ed ora ci si mette pure Silvia: si sta trasferendo ad Ibiza! Poi ti racconterò, ha avuto un bellissimo incontro lavorativo ed una bellissima offerta di lavoro, il suo. E’ felice, io per lei.
    auguri grandissimi e pieni di amore per il tuo compleanno. Il mio è tra un mese e sono molti di più. sono 58! E comunque lo dico con ” vezzo”, visto che sto bene ed ho la fortuna di un’ottima salute…e, come sempre, organizzerò una festa! Festeggio un altro anno vissuto.
    ti abbraccio, ma un abbraccio speciale va alla cucciola.Anche Unai lunedì inizia il secondo anno di scuola materna ed è molto contento.
    Lela

  6. Oh che ricordi Sara Key! Mi piace ancora! Bellissime le citazioni sullo yoga… sto praticando pochissimo,e il mio compagno ogni tanto me lo fa notare perché pratica ogni mattina, ma sento che lo yoga è nella mia vita e che vivo secondo quei principi. E comunque, per la cronaca, oggi ho acquistato il tappetino nuovo 🙂

    • auradiluna ha detto:

      Anch’io sto praticando poco purtroppo, non riesco a trovare molto tempo “per me”… Salvo appunto alzarmi all’alba 🙂 ti leggo sempre, Sara, a volte non mi predlnde i commenti nemeno il tuo blog nuovo…ci riproverò!! Un bacione

  7. Buon compleanno ❤ anche se in ritardo ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...