Andare in cielo – come spiegarlo?

Non mi aspettavo di dover già affrontare con la piccola questo argomento… ma l’altro giorno – una domanda tira l’altra – le stavo spiegando che alcuni bambini non hanno i nonni perchè magari sono andati in cielo. E lei pensandoci un po’ su, mi ha chiesto come fanno i nonni ad andare in cielo.

Lì per lì non sapevo come spiegarmi, da che “lato” affrontare la cosa, e ho preso tempo dicendole “Aspetta che penso a come spiegartelo” e lei cosa mi risponde? “Beh, dimmi solo quello che sai tu che va bene” 🙂
Dopo aver passato mentalmente in rassegna enciclopedie, tutti i libri di filosofia delle superiori e dell’università, quelli di yoga, il Vangelo, la Divina Commedia, Foscolo e chissà che altro, le ho dato una risposta, sì, ma che prima di tutto non aveva soddisfatto nemmeno me.
Così ieri ho pensato di riprendere l’argomento, chiedendomi chissà cosa poteva aver capito, e grazie alla semplicità e schiettezza di un consiglio di una mia amica, ho preso spunto dalla natura, dai fiori che nascono, crescono e muoiono. “Se non glielo spieghiamo noi, poi si traumatizzano, è bene che sappiano com’è la vita, altrimenti poi non saranno in grado di affrontarla” queste parole della mia amica mi hanno fatto riflettere.
Penso proprio che abbia ragione, non voglio e non ho mai voluto dare risposte evasive, ma il mio timore era di turbarla o di spaventarla (voglio dire… fino a qualche mese fa piangeva alla materna perché voleva la mamma…).

Così le ho spiegato un po’ il ciclo della vita, toccando un po’ anche argomenti spirituali, l’anima, Gesù.
Abbiamo guardato le foto di suo nonno che non c’è più, che lei non ha mai conosciuto (mio papà), quelle della bisnonna che invece ha conosciuto e di cui si ricorda.
“Ah.. quindi un giorno non avrò più i nonni… E succede anche ai genitori?”
“Eh, sì… può succedere…”
“Ah… ma Gesù è lontanissimo?”
“Oh, no, è vicinissimo! Se chiudi gli occhi magari lo senti”

E così abbiamo provato 🙂

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Andare in cielo – come spiegarlo?

  1. mattinascente ha detto:

    Sempre bellissima la tua sensibilità. Un saluto.

  2. Emanuela ha detto:

    Sempre difficile affrontare certo temi, che pensiamo sempre lontani ma arrivano i nostri bimbi a farci battere il naso…la tua sensibilità è grande e, come dici tu, ci si prova. Ma io ho avuto tante volte la conferma che i nostri bimbi sono in grado di capire tutto ciò che gli viene detto con calma e dolcezza, anche se pensiamo siano troppo piccoli.quando i miei erano piccoli d”estate venivano con me a salutare i nonni al cimitero, là nel mio paesino e raccontato loro episodi, ricordi…e intanto loro correvano e giocavano tra le tombe, nel prato, in questo grande legame tra vita qua e vita dopo….e sono sempre stati molto sereni. Un grande abbraccio lela

    • auradiluna ha detto:

      Anch’io l’ho portata un paio di volte al cimitero… ma senza capirci molto… poi il custode si divertiva a farle suonare il campanello/segnale di chiusura… era un divertimento in pratica!
      però è vero che siamo distanti dal trasmettere l’idea di morte come una cosa naturale e che forse poi quando succede, non siamo pronti e ci traumatizziamo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...