Giorni così

La settimana è stata dura.

Duro organizzarsi a casa, al lavoro, andare a passare le notti da mia mamma e a casa la mia bimba che è stata malata con febbre alta e mal di orecchio.
Cerco sempre di mantenermi calma, anche se la stanchezza di sera si fa sentire e soprattutto i pensieri si sovraffollano. L’agenda di cose da fare e persone da chiamare è fitta.
La strada è ancora lunga e ancora non ne vedo la fine. Mi sento costantemente sotto stress, ma so che sarà una cosa momentanea e prima o poi riacquisterò “la mia vita”.
Il tempo che trascorro a casa, o sono a pezzi sul divano (dopo le 21,30 quando la piccola è a letto), oppure sono al telefono o in doccia a cercare un minimo relax. La piccola mi vede a spizzichi, ma al momento è così: se non risolvo la questione mi vedrà sempre a spizzichi…

Da mia mamma sto sistemando un po’ una camera in vista di qualcuno che possa trascorrere lì la notte. E facendo il repulisti di un armadio mi sono imbattuta in oggetti di altri tempi… la “dote” di mia nonna (cioè sottovesti o camicie da notte ricamate a mano) e alcuni ricami della mia bisnonna che risalgono a più di 100 anni fa.

Se avessi avuto più tempo, qualche cosa me la sarei provata… e credo che sarei stata la prima a farlo… ad ogni modo  stato un piacevole tuffo in un passato che mi sembra così lontano e sconosciuto…

p_20170118_101055

p_20170118_101104p_20170118_101136p_20170118_101144p_20170118_101300p_20170118_101348

La lettera di mia mamma dice che la dote è stata ricamata nelle lunghe sere d’inverno alla luce di una candela… avrei voluto vederla, la mia nonna, e prima di lei la mia bisnonna, a realizzare questi oggetti aspettando il matrimonio. Vite che mi sembrano così lontane, di cui mi sembra mi sfugga sempre qualcosa, nonostante i racconti.

Oggi va così, un po’ di malinconia!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Pensieri e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Giorni così

  1. mattinascente ha detto:

    Che meraviglia!!! “Vite lontane”, che però fanno parte del tuo DNA, hanno certamente contribuito a costruire ciò che sei. Custodiscile gelosamente, in modo, da tramandarle a tua figlia. Un filo che unisce le donne della tua famiglia. Buona serata.

  2. Ciò che ho visto in queste foto sono tesori…tesori inestimabili. Custodiscili.
    Spero vada meglio…. a volte, per i pensieri che affollano la mente trovo molto utile camminare, fare yoga, fare ginnastica, dipingere o scrivere su carta, anche per pochi minuti (o comunque cerco di ritagliarmi un pò di tempo per farlo) o più semplicemente, respirare a fondo ed essere più presente a me stessa… un abbraccio.

    Ps: ti ho risposto da me.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...